Home / Enoteca / RENATO RATTI
RENATO RATTI

Renato Ratti acquista la prima vigna destinata alla produzione di Barolo nel 1965, nella storica zona di Mercenasco, sotto l'Abbazia dell'Annunziata a la Morra. Enologo, Ratti aveva già lavorato alla produzione di vermouth e spumanti per la Cinzano di San Paolo in Brasile. Con l'ingresso in azienda del nipote Massimo Martinelli, anch'egli enologo, il famoso Barolo Mercenasco si impreziosisce grazie all'affinamento in bottiglia, metodo del tutto innovativo per la zona e per il periodo (1969). negli anni 70 vengono ampliate le vigne Mercenasco e Rocche a La Morra, rinnovate la Colombè di Mango e quelle di Villa Pattono a Costigliole d'Asti. Nell'abbazia nel frattempo apre il Museo Ratti dei vini d'Alba, punto di riferimento per chi intende approfondire la conoscenza del barolo e dei vini delle Langhe. Nel 1988 Pietro Ratti prende il posto del padre, prematuramente scomparso. Enologo come il padre, prosegue negli anni 90 l'ampliamento e modernizzazione dei vigneti e cantine che il padre aveva cominciato: nel 2002 viene avviato il progetto di costruzione della nuova cantina dell'Annunziata, la cui particolare struttura permetterà di proseguire il lavoro di vinificazione ed affinamento cominciato da Renato nel 1965 in modo da mantenere invariate le caratteristiche delle uve e del vigneto d'origine.



Presente presso il concept store in Via Angrogna, 16



 
RENATO RATTI
NEBBIOLO D'ALBA DOC OCHETTI 2016
Prezzo Catalogo 17,00
Prezzo e-shop 17,00
RENATO RATTI
BAROLO DOCG CONCA 2012
Prezzo Catalogo 60,00
RENATO RATTI
BAROLO DOCG ROCCHE DELL'ANNUNZIATA 2012
Prezzo Catalogo 69,00
RENATO RATTI
DOLCETTO D'ALBA DOC COLOMBÉ
RENATO RATTI
BARBERA D'ALBA DOC BATTAGLIONE
RENATO RATTI
BARBERA D'ASTI DOCG BATTAGLIONE
RENATO RATTI
I CEDRI SAUVIGNON BLANC
RENATO RATTI
BAROLO DOCG MERCENASCO 2014
Prezzo Catalogo 41,00
Prezzo e-shop 41,00